Chirurgia mininvasiva

Chirurgia mininvasiva

Dott. Vincenzo Langerame

L’introduzione e lo sviluppo delle tecniche mininvasive percutanee hanno rivoluzionato l’approccio alla soluzione chirurgica dell’alluce valgo, e oggi rappresentano il metodo più idoneo anche per la prevenzione, evitando sin dalle prime fasi il peggiornamento della deformità stessa o andando ad agire sulle difformità già strutturate che si manifestano in soggetti più anziani.

In passato le tecniche chirurgiche erano particolarmente minimalistiche, ossia miravano ad un ritensionamento delle parti molli, senza intervenire a correggere gli aspetti ossei delle deformità. Per cui la recidiva era molto frequente, ed anche il post operatorio era molto doloroso; le giovani pazienti preferivano pertanto di ricorrere all’intervento, accontentandosi di controllare la deformità stessa con distanziatori delle dita in silicone o altri materiali.

VANTAGGI

– assenza di cicatrici
– assenza di mezzi metallici
– dolore post operatorio ridotto o addirittura assente

– calzatura post-operatoria